ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piazza Tahrir, la protesta contro i militari al potere

Lettura in corso:

Piazza Tahrir, la protesta contro i militari al potere

Dimensioni di testo Aa Aa

Piazza Tahrir di nuovo gremita di manifestanti, risposta all’appello dei giovani democratici e dei Fratelli musulmani.

Protestano contro la giunta militare egiziana che ha sciolto il Parlamento e avocato a sé il potere legislativo.

Un modo per continuare a regnare a prescindere dell’esito delle presidenziali, denunciano i dimostranti, arrivati fin sotto la sede del Parlamento, protetto da poliziotti in assetto antisommossa.

Intanto i due finalisti del ballottaggio, da un lato Mohamed Morsi dei Fratelli Musulmani, dall’altro l’ex premier di Mubarak, Ahmed Shafiq, rivendicano entrambi la vittoria.

“Abbiamo le cifre corrette”, ha dichiarato il portavoce della campagna elettorale di Ahmed Shafiq, “siamo sicuri che il prossimo presidente dell’Egitto è il generale Ahmed Shafiq”.

Il risultato finale non si avrà prima di giovedì.

Si teme nel frattempo che la violenza esploda ancora nelle piazze egiziane.