ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, le reazioni fuori dai seggi

Lettura in corso:

Grecia, le reazioni fuori dai seggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Euronews è ad Atene in questi giorni che decideranno il futuro del Paese.

Tra gli elettori, c‘è chi sembra conscio che la portata dello scrutinio vada ben oltre i confini ellenici. Ma anche chi ha votato semplicemente seguendo le proprie convinzioni politiche di sempre.

La nostra inviata ha intervistato alcuni votanti all’uscita dai seggi:

“Io ho pensato al mio interesse. Sono un lavoratore, per questo ho votato un gruppo di sinistra, per Tsipras. Ho deciso razionalmente”.

“Non mi importa chi vince, a me interessa la stabilità. Perché se c‘è stabilità, allora ci sono soldi e lavoro. Senza, non ci sono investimenti, non c‘è niente”.

Cosa decideranno i greci, in una situazione così disperata in cui i due partiti favoriti si accusano l’un l’altro di aver portato il Paese al fallimento, anzi all’Apocalisse.
In questa domenica 17, il Paese è chiamato a una scelta drammatica.