ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2012: l'Inghilterra batte la Svezia nella sagra degli errori

Lettura in corso:

Euro 2012: l'Inghilterra batte la Svezia nella sagra degli errori

Dimensioni di testo Aa Aa

La gara tra Inghilterra e Svezia vinta dalla squadra di Hodgson ha divertito gli spettatori ma dal punto di vista tattico è stata un incubo per i due ct. Tutti i gol infatti sono stati favoriti da evidenti errori delle due retroguardie.

Il vantaggio degli inglesi al 24’ nasce da un lungo lancio dalla trequarti di Gerrard per Carroll, che stacca indisturbato e di testa mette dentro l’1-0. Le due reti della Svezia arrivano entrambe sugli sviluppi di calci piazzati: al 49’ la retroguardia inglese si dimentica Mellberg nel cuore dell’area di rigore, Johnson prova un recupero disperato ma puo’ solo deviare nella propria rete il tiro dell’ex juventino.

Ancora piu’ grave l’errore nell’azione del vantaggio svedese al 59’: cross di Larsson, nuova dormita della difesa inglese e Mellberg, ancora una volta tutto solo, schiaccia di testa per il 2-1.

Il 2-2 dell’Inghilterra al 64’ è invece frutto di un “papera” del portiere svedese Isaksson: Walcott prova un destro senza pretese dal limite, il tiro è debole e centrale ma la traiettoria inganna il numero uno.

L’Inghilterra completa la sua rimonta al 78’. Walcott trova un varco nella difesa svedese, arriva sul fondo e mette in mezzo: Welbeck anticipa Mellberg e con uno splendido colpo di tacco sancisce l’eliminazione della Svezia dal torneo.