ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mercato delle armi colpito dalla crisi

Lettura in corso:

Mercato delle armi colpito dalla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi colpisce anche il mercato delle armi. La conferma arriva da Parigi dove si tiene il salone della difesa e della sicurezza, come dire dell’armamento. In bella mostra i principali produttori di armi non solo da combattimento, ma anche una serie di piccole e medie imprese impegnate nel settore.

Secondo questo giornalista gli Stati Uniti e la Gran Bretagna stanno tagliando i costi di cui la necessità delle industrie di guardare ad altri mercati in particolate in America Latina, in Medio Oriente e in Asia. La tendenza generale é che i governi occidentali non spendano piu’ come in passato

Oggi gli Stati Uniti sono il principale paese esportare di arirmi con il 30% del totale segue la Russia con il 23%. Con percentuali piu’ modeste la Germania e la Francia rispettivamente con il 11 e il 7%.

Secondo i calcoli resi noti da un think tank svedese nel periodo compreso tra il 2006 ed il 2010 si é registrato un calo del 25% delle vendite di armi rispetto al quinquennio precedente. India e Cina sono i prrincipali acquirenti di armi dalla Russia, mentre Corea del sud e Pakistan preferiscono quelle americane.