ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le banche centrali pronte ad intervenire

Lettura in corso:

Le banche centrali pronte ad intervenire

Dimensioni di testo Aa Aa

Le più importanti banche centrali sono sul chi vive e si tengono pronte a stabilizzare i mercati e a prevenire un eventuale stop al credito qualora le elezioni di domenica prossima ad Atene dovessero scatenare una tempesta sui mercati.

Un’eventuale uscita della Grecia dai 17 paesi della zona euro costerebbe la bella somma di circa mille miliardi di euro, suddivisa certo tra BCE, FED, Banca del Canada, Bank of England e Banca del Giappone, ma il cui principale apporto è a carico dell’istituto di Francoforte.

E proprio a Francofore nella sede della Banca Centrale Europea il presidente Mario Draghi durante una conferenza ha definito il ruolo dell’istituto

“La Bce ha un ruolo cruciale nel fornire liquidità alle banche in cambio di garanzie. È quello che abbiamo fatto durante la crisi: fiduciosi nel nostro mandato che è di mantenere la stabilità dei prezzi a medio termine. E noi continueremo a farlo. L’eurosistema continuerà a fornire liquidità alle banche che ne avessero la necessità

Una messa a punto importante il cui scopo é di scoraggiare gli eventuali speculatori che lumedi possano mettere in pericolo le monete.

Un portavoce di Eurogruppo ha detto che la video conferenza tra i ministri delle finanze inizialmente prevista per domenica sera è stata annullata.