ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nokia taglia altri 10 mila posti

Lettura in corso:

Nokia taglia altri 10 mila posti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il colosso finlandese della telefonia mobile Nokia taglierà fino a un massimo di 10mila posti di lavoro entro il 2013, nell’ambito del piano di riduzione dei costi. Entro fine 2013, la società, oltre a risparmi sui costi pari a 700 milioni di euro per quest’anno, conta in ulteriori risparmi per 1,6 miliardi.

Questa riduzione – ha detto l’amministratore delegato del gruppo Stephen Elop sono una conseguenza difficile delle misure che pensiamo di dover prendere per assicurare la competitività a lungo termine di Nokia”.

I licenziamenti, infatti, si aggiungono ai 10mila annunciati lo scorso – da completare entro il 2012 – e ai 4mila posti di lavoro che verranno tagliati negli stabilimenti di produzione degli smartphone in Finlandia, Ungheria e Messico entro la fine dell’anno.

Nokia sposterà quindi la produzione in Asia, dove i costi sono più bassi. Tra le altre misure di riduzione dei costi c‘è a chiusura degli impianti in Germania e in Canada