ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rajoy sugli aiuti: "a pagare saranno le banche"

Lettura in corso:

Rajoy sugli aiuti: "a pagare saranno le banche"

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima apparizione di Mariano Rajoy al Congresso spagnolo, dopo l’annuncio dei 100 miliardi europei a favore del settore bancario.

All’opposizione che chiedeva una riunione speciale-crisi, il premier risponde con un breve discorso alla sessione di controllo.

Difende le sue scelte e il piano di aiuti, che evita ancora una volta di definire salvataggio, e chiarisce: “È fondamentale e prioritario, un credito alle banche che pagheranno le banche stesse. Dobbiamo festeggiare il fatto che i nostri partner europei ci abbiano aiutato”.

La sua maggioranza intanto ha detto no a una commissione di inchiesta su Bankia e la crisi finanziaria.

In attesa dei dettagli del prestito, sui mercati intanto prevale l’incertezza. Ieri, i tassi di interesse sui bonos a dieci anni hanno raggiunto il 6,76%, massimo storico dall’avvento dell’euro.

“Illazioni”: così Mario Monti smentisce le voci insistenti di un prossimo ricorso italiano al fondo salva stati.

Mentre l’Eurogruppo gli rinnova fiducia e sostegno, il premier chiede al parlamento di stringere i tempi sulle riforme e pungola l’Europa perché finalmente garantisca crescita e stabilità.