ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: tra Tories e LibDem, il caso Murdoch

Lettura in corso:

GB: tra Tories e LibDem, il caso Murdoch

Dimensioni di testo Aa Aa

Caso Murdoch, tensione in seno alla coalizione di governo britannica.

Nick Clegg ha chiamato i LibDem ad astenersi nel voto chiesto dai laburisti, sul destino del ministro della cultura Jeremy Hunt, accusato di aver favorito News Corp durante l’offerta di acquisizione di BSkyB.

Gesto simbolico, i conservatori che sostengono Hunt hanno comunque la maggioranza.

“Ciò di cui stiamo parlando qui”, ha detto in parlamento David Cameron, “è il rapporto che i conservatori e, francamente, anche i laburisti hanno avuto negli ultimi 20 anni con News Corporation, News International e tutto il resto. Per essere onesti, i liberaldemocratici non hanno avuto lo stesso rapporto e la loro astensione stasera è tesa a sottolinearlo. Lo capisco, è la politica”.

Al premier, del resto, compete la decisione di far indagare Hunt nel quadro dell’inchiesta sulle intercettazioni illegali che ha portato alla chiusura del News of the World.

Nel frattempo l’ex direttrice del tabloid, Rebekah Brooks, ha fatto con il marito la sua prima comparsa in tribunale.

L’ex ad di News international avrebbe intralciato la giustizia, sbarazzandosi di documenti e computer.

La sua udienza è stata aggiornata al 22 giugno.