ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, illeso ambasciatore britannico. Sfuggito ad attentato

Lettura in corso:

Libia, illeso ambasciatore britannico. Sfuggito ad attentato

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo diversi attentati nei giorni scorsi contro stranieri, Bengasi si è confermata lunedì terreno caldo in Libia. Sotto attacco è finito il convoglio nel quale viaggiava l’ambasciatore britannico Dominic Asquith, rimasto illeso.

Ferite, invece, due delle sue guardie del corpo.

L’agguato è stato compiuto con un lanciarazzi e si ritiene da collegarsi, al pari di quelli dei giorni scorsi, alla presenza in città di milizie islamiche insediatesi dopo la caduta del regime di Muammar Gheddafi.

La forza delle brigate locali rispetto al governo centrale si evidenzia anche nel caso di Zintan, dove stanno scontando 45 giorni di carcere preventivo i 4 membri della delegazione della Corte penale internazionale, tra i quali l’avvocato australiano Amanda Taylor.

Sono stati accusati di spionaggio dalle autorità locali, perché avrebbero illegalmente passato in carcere dei documenti al figlio di Gheddafi Saif al Islam. Altri rappresentanti della Cpi sono arrivati in Libia per trattare il rilascio dei colleghi.