ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata mondiale per i diritti dei bambini. Siria nella lista nera ONU

Lettura in corso:

Giornata mondiale per i diritti dei bambini. Siria nella lista nera ONU

Dimensioni di testo Aa Aa

Minori al lavoro, in condizioni estreme, anche a contatto con agenti chimici, in numerose fabbriche di Nuova Delhi.

Nella Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile, la polizia indiana ha effettuato raid in aziende tessili scovando decine di ragazzini al lavoro per un po’ di cibo.

Secondo l’Unicef sono 215 milioni i bambini lavoratori, una forma di schiavitù tollerata dai governi che pur hanno leggi che vietano questi abusi. Come l’India, dove è illegale impiegare ragazzini sotto i 14 anni.

Ma anche la Siria, per la prima volta, viene inserita dall’Onu nella “lista della vergogna” dei Paesi che violano quotidianamente i diritti dei minori.

“In Siria bambini di nove anni sono vittime di massacri, mutilazioni; vengono detenuti, torturati e usati come scudi umani”, ha dichiarato la Rappresentante speciale del Segretario Generale ONU per la difesa dei bambini nei conflitti armati, Radhika Coomaraswamy.

Il rapporto annuale delle Nazioni Unite cita anche un episodio del 9 marzo, dove in un villaggio vennero rastrellati numerosi ragazzini e messi davanti ai finestrini di mezzi militari, per permettere ai soldati di entrare nei villaggi ribelli. Ma l’Onu punta il dito anche contro le forze di opposizione a Bashar al-Assad, che stanno reclutando minori nei combattimenti.