ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aiuto alla Spagna: effetto troppo breve sui mercati

Lettura in corso:

Aiuto alla Spagna: effetto troppo breve sui mercati

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano europeo da 100 miliardi per le banche ispaniche ha calmato per poco i mercati finanziari.

Le obbligazioni spagnole sono crollate per il secondo giorno di fila. E lo spread con i Bund tedeschi è volato a oltre quota 530.

Il timore è che la Spagna non riesca a questo punto a gestire condizioni e rimborsi.

Critiche a pioggia sul piano del primo ministro Mariano Rajoy per stabilizzare l’economia, nonostante le congratulazioni del re.

Secondo l’agenzia di rating Fitch, il governo madrileno mancherà gli obiettivi sbandierati, vale a dire riportare il deficit al 5,3 per cento del Pil quest’anno e al 3 per cento nel 2013.

Subito dopo l’annuncio del piano, Rajoy è volato in Polonia per Euro 2012.

Il che non ha certamente contribuito a calmare le piazze, colpite da crisi e disoccupazione in aumento.

Nervosismo sui mercati viene anche dai timori di un imminente contagio all’Italia dall’attesa per il voto greco del 17 giugno, che ha tutto il sapore di un referendum sull’euro.