ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, 45 giorni di carcere per gli inviati della Cpi

Lettura in corso:

Libia, 45 giorni di carcere per gli inviati della Cpi

Dimensioni di testo Aa Aa

I 4 rappresentanti della Corte penale internazionale arrestati in Libia dovranno scontare 45 giorni di prigione. Sono stati accusati di spionaggio in occasione dell’ incontro organizzato in carcere con il figlio di Muammar Gheddafi, Saif Ali Islam, detenuto a Zentan, 170 km a sud ovest della capitale:

“Le borse della delegazione sono state perquisite per ragioni di sicurezza e si stratta di una prassi – ha detto l’avvocato di Saif Ali Islam, Ahmed Al- Jehani -Ma è emerso che una donna aveva con se una telecamera nascosta in una penna, e l’altra aveva una registratore occultato in un orologio, questi oggetti sono stati confiscati e le indagini vanno avanti”. Fa parte della delegazione anche l’avvocato autraliano Melinda Taylor, anche lei accusata di voler passare alcuni documenti a Saif Al Islam.