ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: "FN e UMP potrebbero stipulare accordi locali per il secondo turno" dice l'analista Sawicki

Lettura in corso:

Francia: "FN e UMP potrebbero stipulare accordi locali per il secondo turno" dice l'analista Sawicki

Dimensioni di testo Aa Aa

Per un’analisi del voto francese il nostro corrispondente a Parigi Gianni Magi ha incontrato Frédéric Sawicki, professore di Scienze Politiche della Sorbona.

“Molti elettori considerano queste elezioni legislative come una specie di riconferma delle presidenziali. Arrivano dopo la campagna elettorale per l’Eliseo e questo spiega perché molti degli elettori si sentano meno interessati e coinvolti. Anche in passato le legislative che si sono svolte dopo le presidenziali hanno sempre registrato un forte calo della partecipazione. Si tratta di una tendenza logica e che rientra nella consuetudine”.

Ma in vista del secondo turno delle legislative quali sono le manovre del fronte di destra per evitare la crescita dei socialisti e dei loro alleati?

“C‘è una forte tentazione soprattutto nel sud della Francia, da parte di un certo numero di eletti dell’ UMP di stipulare accordi con il Fronte Nazionale anche in previsione delle elezioni locali del 2014. Molti esponenti dell’UMP temono di perdere le municipali e pensano che siano necessari i voti del Fronte Nazionale”.