ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il kurdo Sieda nuovo presidente del Consiglio nazionale siriano

Lettura in corso:

Il kurdo Sieda nuovo presidente del Consiglio nazionale siriano

Dimensioni di testo Aa Aa

Riunitosi a Istanbul, in Turchia, il Consiglio nazionale siriano, che raggruppa i principali movimenti di opposizione a Bashar al-Assad, ha eletto il suo nuovo presidente.

Abdulbaset Sieda, kurdo, da anni in esilio in Svezia, nel suo primo intervento ha chiesto all’Onu di autorizzare l’uso della forza per mettere fine al conflitto che insanguina il suo paese.

“Facciamo appello alla Russia e alla Cina affinché riconoscano che il rischio che stiamo correndo in Siria minaccia la sicurezza di paesi vicini e mette in pericolo la stessa sicurezza internazionale”.

Secondo Sieda il regime ha già perso il controllo di molte città. Il moltiplicarsi dei massacri, ha aggiunto, è il segno che Assad sta lottando disperatamente per resistere.

Nelle ultime 24 ore, in base alle denunce dell’opposizione, almeno 35 persone sarebbero rimaste uccise, soprattutto nella provincia di Homs, dove l’esercito avrebbe bombardato le roccaforti dei ribelli.

Nei quindici mesi di conflitto, l’Osservatorio siriano dei diritti umani ha calcolato che almeno 14.100 persone sono state uccise dai combattimenti e dalla repressione.