ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2012: la Polonia è pronta, tra orgoglio e polemiche

Lettura in corso:

Euro 2012: la Polonia è pronta, tra orgoglio e polemiche

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attesa è quasi finita. Venerdi’ sera aprirà i battenti Euro 2012.

Nelle ultime settimane non sono mancati episodi controversi, come le critiche da parte di alcuni media contro le due nazioni ospitanti, accusate di razzismo. L’ex capitano inglese Sol Campbell aveva anche avvertito i tifosi di colore, che sarebbe stato pericoloso recarsi in Polonia e Ucraina e che avrebbero rischiato di tornare a casa dentro delle bare.

Ma la Never Again Foundation, che combatte da tempo contro la discriminazione in Polonia, rassicura i fan.

“Ho molti amici provenienti da Paesi diversi, alcuni sono afroamericani e verranno qui per i Campionati. Loro non sono per nulla spaventati. Anche se penso che abbiamo un problema con la discriminazione, molti posti, come questo, sono aperti e tolleranti” ha dichiarato Ewa Cylwik della NAF.

I polacchi sono orgogliosi di poter ospitare il torneo e sperano che la loro squadra possa andare lontano. L’ultima volta che la nazionale bianco-rossa ha brillato a livello internazionale, è stato nel Mondiale del ’82, quando arrivo’ terza.

Cinque anni fa, quando vennero scelte Polonia e Ucraina come nazioni ospitanti, alcuni si chiesero se sarebbero state davvero pronte in tempo.

Ora la Polonia è pronta per Euro 2012, un evento che scriverà la storia, essendo il primo Campionato Europeo ad essere ospitato nell’ex blocco sovietico.