ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: scontri e nuove stragi, caschi blu bloccati

Lettura in corso:

Siria: scontri e nuove stragi, caschi blu bloccati

Dimensioni di testo Aa Aa

Homs di nuovo sotto attacco. La città fulcro della rivolta anti-Bashar al Assad, già devastata a più riprese, è nel mirino dei mortai, delle bombe e dell’artiglieria pesante.

La popolazione, intrappolata negli scontri fra truppe regolari e ribelli, cerca di mettersi al riparo come può.

E mentre la comunità internazionale tenta la soluzione diplomatica, un altro massacro, dopo quello di Hula, viene ad aggravare una crisi costata più di 13 mila morti in 15 mesi.

Per gli attivisti siriani, sono almeno 78 le persone, tra cui donne e bambini, uccise a Mazraat al-Qubeir dai soldati di Damasco.

Gli osservatori Onu sono entrati nel villaggio,ha affermato la televisione di stato Addounia, subito smentita dalla portavoce dell’inviato speciale Kofi Annan.

Poco prima, anche il il capo degli osservatori, generale Mood, aveva dichiarato che i soldati e civili hanno impedito il passaggio dei convogli.