ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Assad deve lasciare il potere, dice Hillary Clinton

Lettura in corso:

Siria: Assad deve lasciare il potere, dice Hillary Clinton

Dimensioni di testo Aa Aa

Bashar al Assad deve lasciare il potere. Hillary Clinton è intervenuta sulla Siria a margine del summit del Global Counterterrorism Forum di Istanbul. Il Segretario di Stato americano ha invocato lo Yemen quale esempio di una transizione politica per la Siria e ha detto: “Siamo pronti a lavorare con qualsiasi Paese – ha detto il segretario di Stato Hillary Clinton -, inclusi tutti i membri del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, e lo faremo con la condizione che Assad e il suo regime lascino spazio alla nuova Siria democratica”.

In Turchia una quindicina di Paesi, tra cui gli Stati Uniti, hanno deciso di formare un gruppo di coordinazione in favore dell’opposizione siriana, per aiutarla a coordinare gli sforzi. Si riunirà a metà giugno a Istanbul.

Sempre sul fronte diplomatico, a Pechino, un altro vertice, quello dell’organizzazione di Shanghai per la cooperazione che comprende Cina, Russia e Paesi dell’Asia centrale, è stato occasione per sollecitare a risolvere con il dialogo le violenze in Siria. “La posizione della Cina e della Russia sulla questione della Siria è chiara – ha detto il vice ministro degli Esteri Cheng Guoping -. Siamo fermamente contrari a che altri Paesi utilizzino mezzi per interferire. Siamo ancora dell’idea che la questione siriana debba essere risolta dal popolo siriano”.

La Russia – finora contraria alle dimissioni di Assad – ha fatto sapere che accetterebbe una transizione del potere sul modello Yemen in Siria se fosse il popolo siriano a deciderlo.