ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il terremoto colpisce 7 mila imprese

Lettura in corso:

Il terremoto colpisce 7 mila imprese

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono almeno 7.000 le aziende emiliane danneggiate dalle scosse sismiche che hanno devastato la regione a partire dal 20 maggio. Duemila di queste in maniera grave. Alcune dovranno rimanere chiuse addirittura sei mesi con perdite per oltre 700 milioni di euro. La produzione del parmigiano ha subito un calo che secondo i primi calcoli si tradurrà in una perdita di oltre 200 milioni di euro. Un quadro fosco cui si aggiunge 15 milioni di perdite di mancatai introit per lo stop all’aceto balsamico.

Un’impatto sul prodotto interno lordo come spiega il presidente di Confindustria

“ Da queste parti si produce un po’ piu’ dell’1% del pil nazionale: il rischio é di perdere alcune frazioni di pil proprio a causa delle scosse di terremoto”

Una zona molto limitata dal punto di vista geografico, quella toccata dal terremoto, con una marea di piccole imprese, molto dinamiche e innovative cui si aggiungono nomi magici del made in Italy come Ferrari e Lamorghini.