ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentato Brindisi: fermato un uomo di 68 anni

Lettura in corso:

Attentato Brindisi: fermato un uomo di 68 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attentato alla scuola “Morvillo-Falcone” di Brindisi ha un responsabile dopo la confessione di Giovanni Vantaggiato, l’uomo di 68 anni fermato dalla polizia in relazione all’attentato del 19 maggio. L’uomo aveva fatto esplodere una bomba che ha ucciso Melissa Bassi, di 16 anni, e ha ferito altre cinque studentesse.

Al vaglio degli inquirenti ci sono le immagini della videosorveglianza nei pressi dell’istituto.
Coordina l’indagine la procura di Lecce. Tra le piste seguite c‘è quella di una vendetta personale nei confronti della giustizia: secondo le ultime ricostruzioni, l’obiettivo dell’uomo sarebbe stato il tribunale non lontano dalla scuola.

L’uomo, proprietario di un deposito di carburanti di Copertino, in provincia di Lecce, sposato con due figlie, è accusato di strage aggravata alla finalità di terrorismo.