ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Annan: il piano per la Siria è fallito, facciamo di più

Lettura in corso:

Annan: il piano per la Siria è fallito, facciamo di più

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni giorno in Siria si muore, c‘è il rischio di una guerra civile su vasta scala. Per Ban Ki-moon, è ora che la comunità internazionale agisca di concerto, dopo l’ennesimo massacro “inaccettabile e scioccante” ad al Qubeir, dove la missione Onu non riesce neppure ad arrivare.

“Gli osservatori”, ha dichiarato il segretario generale delle Nazioni Unite, “stanno andando sul posto adesso. Nel mentre, l’ho saputo pochi minuti fa, hanno sparato contro di loro con armi di piccolo calibro”.

A risolvere la grave crisi siriana non sono bastati il piano di pace e la tregua promossi dall’inviato speciale delle Nazioni Unite e della Lega araba:

“Nonostante l’accettazione del piano in sei punti e la coraggiosa missione degli osservatori delle Nazioni Unite, debbo essere sincero e confermare che il piano non è stato applicato”, ha detto Kofi Annan, “La comunità internazionale è unita, ma deve ora portare l’unità a un nuovo livello, dobbiamo trovare la volontà e il terreno comune per agire, e agire compatti”.

Si tratta di crimini di guerra e contro l’umanità, afferma l’Alto commissiariato dei diritti umani che chiede il ricorso alla Corte penale internazionale.