ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria: la difficile identificazione delle vittime

Lettura in corso:

Nigeria: la difficile identificazione delle vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Incidente aereo a Lagos: mentre il governo sospende la licenza per la compagnia Dana Air, le famiglie delle vittime tentano di identificare i loro cari, riunite nell’obitorio della più grande città della Nigeria.

Ai 153 morti a bordo del velivolo, si sono aggiunte nel frattempo le prime vittime a terra.

Proveniente dalla capitale, l’aereo, probabilmente per un guasto ai motori, si è schiantato su un quartiere povero e densamente popolato, distruggendo diversi edifici.

“Mi ha chiamato prima di partire da Abuja, appena salito sull’aereo, saranno state le 2 e mezza”, racconta Dogbo Anthony, fratello di una delle vittime, “Poi ho sentito la brutta notizia, che avevo perso mio fratello. Oggi sono qui per fare il test del DNA”.

Difficile stimare il numero esatto delle persone che ancora si potrebbero trovare sotto le macerie.

I soccorritori, aiutati dall’esercito, continuano le ricerche, rallentate finora dalla pioggia.