ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Merkel e Barroso: controllo sovranazionale per il sistema bancario

Lettura in corso:

Merkel e Barroso: controllo sovranazionale per il sistema bancario

Dimensioni di testo Aa Aa

Fornire a un organismo sovranazionale quel potere che la Bce non ha ereditato dagli istituti centrali dei singoli Paesi: la supervisione sul sistema bancario, in particolare su quegli istituti che sono indispensabili al funzionamento della finanza internazionale. È stato questo il tema dell’incontro tra Angela Merkel e José Manuel Barroso.

“Parleremo – ha detto il cancelliere tedesco nella conferenza che ha anticipato l’incontro – anche di fino a che punto le banche sistemiche debbano essere poste sotto una specifica supervisione europea, per evitare che vadano contro gli interessi generali”.

Un argomento sul quale sembra possa esserci assoluta armonia, come dimostrano le parole di Barroso: “La commissione, in questo dibattito, avrà un approccio ambizioso che possa includere quella che potremmo definire una ‘unione bancaria’. Alcuni elementi della quale saranno maggiore integrazione sulla supervisione finanziaria e sulla protezione dei depositi”.

Non è stato trattato quello che, invece, resta il principale pomo della discordia: gli eurobond, che il cancelliere tedesco ha ribadito di non voler accettare in nessun caso.