ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GP Canada: la protesta degli studenti ferma la giornata a porte aperte

Lettura in corso:

GP Canada: la protesta degli studenti ferma la giornata a porte aperte

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta degli studenti frena il Gran Premio di Formula Uno del Canada. Il presidente dell’evento ha annunciato lo stop alla giornata porte aperte in programma il 7 giugno, che precede la gara di domenica 10, per evitare rischi di disordini: “Siamo una sorta di target per loro, è preoccupante – ha detto François Dumontier -. Le vendite dei biglietti sono calate in quest’ultimo mese. Chi ha deciso di non comprare il biglietto ha detto di avere paura di venire a Montreal”.

In pista scendono anche gli hacker di Anonymous – che hanno già creato non pochi grattacapi durante il problematico Gp del Bahrein e che ora promettono di seminare il caos sui server del Gran Premio canadese. Il portavoce degli studenti ha dichiarato: “Non possiamo controllare le migliaia – ha detto Gabriel Nadeau-Dubois -, anzi le centinaia di migliaia di cittadini che in questo momento sono in collera in Québec”.

Da settimane gli studenti canadesi protestano contro l’aumento delle rette universitarie. A più riprese si sono registrati violenti scontri tra le forze dell’ordine e i manifestanti. La scorsa settimana le trattative tra rappresentanti sindacali e governo si sono di nuovo arenate e il Gran Premio potrebbe ora diventare un’arena per gli studenti.