ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: Société Générale, processo d'appello a trader Kerviel

Lettura in corso:

Francia: Société Générale, processo d'appello a trader Kerviel

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperto il processo d’appello contro Jérome Kerviel. L’ex trader di Société Générale era stato condannato in primo grado a tre anni di carcere più due di arresti domiciliari e a risarcire la banca con l’impossibile somma di 4,9 miliardi di euro, la stessa che le aveva fatto perdere con speculazioni spericolate.

Il suo nuovo avvocato David Koubbi, avvezzo a casi giudiziari molto seguiti dai media, chiede il suo rilascio e contrattacca denunciando l’istituto di credito perché avrebbe dichiarato il falso. Secondo Kerviel, i suoi superiori erano al corrente delle sue operazioni allo scoperto, ma lo lasciavano fare finché faceva guadagnare la banca.

La domanda che tutti si pongono è se sia giusto che Kerviel sia l’unico a pagare.

L’appello cade in un periodo di turbolenza sui mercati che riporta l’attenzione sulla necessità di regolamentare il settore finanziario. Il nuovo presidente francese Hollande ha promesso di imporre una divisione fra le normali attività al dettaglio e quelle di investment bank, comprese le operazioni con i derivati, come quelle effettuate da Kerviel.