ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Egitto: piazza Tahrir colma di manifestanti contro la sentenza nei confronti dell'ex regime


Egitto

Egitto: piazza Tahrir colma di manifestanti contro la sentenza nei confronti dell'ex regime

In Egitto è una folla composta da migliaia e migliaia di manifestanti a riconquistare le strade del Cairo fino a Piazza Tahrir. La culla della rivoluzione è di nuovo la principale vetrina per esprimere il malcontento. Brucia come un affronto la condanna all’ergastolo per l’ex dittatore Hosni Mubarak e l’assoluzione di 6 capi militari.

Si registrano anche sporadici casi di violenza, come l’attacco nella notte del quartiere generale del candidato alle presidenziali Ahmad Shafiq, l’ultimo primo ministro del regime di Mubarak.

“Questo – dice una manifestante – è il popolo egiziano che è sceso in piazza contro la corruzione. Dall’inizio della rivoluzione, da un anno e mezzo la corruzione è diffusa ovunque”.

“Attribuiamo la responsabilità al consiglio militare – aggiunge un cittadino – cioè a tutto il gruppo rilasciato oggi. Sono stati scagionati tra l’altro in una data ben studiata in modo che possano riconquistare il potere nel caso vinca le elezioni Ahmed Shafiq. In caso contrario scapperanno dal paese”.

Gli egiziani sono tornati a piazza Tahrir, questa volta lo fanno per protestare contro la sentenza nei confronti di Mubarak e dei suoi collaboratori. Un verdetto che considerano parte di un gioco politico indirizzato a stroncare la loro rivoluzione.

Prossimo Articolo

mondo

Nuove proteste in Quebec per il diritto allo studio