ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aung San Suu Kyi ai profughi birmani "vi porterò a casa"

Lettura in corso:

Aung San Suu Kyi ai profughi birmani "vi porterò a casa"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Vi porterò a casa”. Questo il messaggio del premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi ai profughi birmani in Thailandia.

La leader dell’opposizione del Myanmar è stata accolta da migliaia di persone in festa a conclusione del suo primo viaggio all’estero dal 1988.

“Sono felicissimo – confessa un ragazzo – Mai avrei pensato nella mia vita di incontrare Aung San Suu Kyi. Oggi l’ho vista, sono davvero felice”.

“Vivo in Thailandia da 45 anni – racconta Thu Thu Win, 55 anni – Non sono mai tornata a casa. È come aver ricevuto la visita di mia madre. Sono nata in Birmania, ma non ho mai vissuto lì. Non ho nazionalità”.

Il campo per rifugiati di Mae La, sul lato thailandese del confine con Myanmar, ospita 50mila profughi. Il governo di Bangkok non riconosce loro alcun diritto, tanto che Aung San Suu Kyi non ha potuto tenere un discorso pubblico.