ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Allarme dell'ONU: la crisi soffia sul fuoco della violenza razzista

Lettura in corso:

Grecia. Allarme dell'ONU: la crisi soffia sul fuoco della violenza razzista

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi finanziaria in Grecia sta favorendo la diffusione della violenza razzista. Il grido d’allarme viene dall’Alto commissariato ONU per i rifugiati, che registra un aumento delle aggressioni. I primi obiettivi sono gli immigrati irregolari, provenienti dal medioriente e dall’Asia, che transitano dal territorio greco nel tentativo di raggiungere i paesi del nord-Europa:

“La crisi finanziaria crea un clima nel quale la retorica xenofoba appare una soluzione facile che ovviamente, però, non risolve nulla – dice Giorgos Tsarbopoulos, direttore dell’UNHCR Grecia – Slogan del tipo: ‘buttiamoli fuori’ hanno più impatto su una popolazione che sta affrontando anche problemi di sicurezza e di ordine pubblico”.

Secondo il governo, in Grecia entrerebbero circa 100mila clandestini all’anno. Un flusso che le autorità fanno fatica a gestire.