ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cameron assolve Hunt: "Corretti i suoi rapporti con Murdoch"

Lettura in corso:

Cameron assolve Hunt: "Corretti i suoi rapporti con Murdoch"

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessuna iniziativa contro Jeremy Hunt. Cameron assolve il suo ministro della cultura, nella bufera per la scalata di Murdoch a BSkyB.

Stimando che Hunt abbia agito correttamente, il premier britannico ha escluso di deferirlo per infrazione al codice ministeriale.

L’intervento di Cameron arriva nel giorno della deposizione del Ministro davanti alla commissione Leveson. Sospettato di aver tentato di favorire i piani di Murdoch, Hunt ha ammesso una “simpatia” per il magnate australiano, ma ha detto di aver operato con imparzialità.

Per sei ore sotto il fuoco delle domande degli inquirenti, il Ministro in carica anche del dossier olimpico ha dovuto fra l’altro rispondere sul caso di Adam Smith, il suo consigliere di recente costretto alle dimissioni per simili accuse.

Nell’occhio del ciclone è anche una serie di contatti telefonici avuti con James e Rupert Murdoch, lo stesso giorno in cui a Hunt era stata affidata la supervisione della scalata a BSkyB.

Il Ministro dice che non era ancora al corrente dell’incarico, ma dall’opposizione i Labour chiedono la sua testa. Non solo ha infranto i codici ministeriali, dicono, ma ha anche fuorviato il Parlamento.