ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Doha, veglia di dolore per le vittime dell'incendio

Lettura in corso:

Doha, veglia di dolore per le vittime dell'incendio

Dimensioni di testo Aa Aa

È il giorno del dolore a Doha, dopo l’incendio che ha causato lunedì la morte di 19 persone, tra le quali 13 bambini, nel più grande centro commerciale della città.

L’incendio è scoppiato nella nursery del complesso, dove hanno trovato la morte tra gli altri anche tre gemelline neozelandesi. I loro genitori hanno partecipato in lacrime alla veglia.

Questo il messaggio lasciato alle telecamere da un’amica di famiglia: “Provate a essere forti, ad andare avanti, perché è quello che le vostre bambine avrebbero voluto. Sarà veramente difficile, ma ce la dovete fare. Guardatevi intorno, c‘è tanta gente qui oggi. Tutti vi vogliono bene e pensano a voi”.

Il tragico incidente getta un’ombra sulla sicurezza di alcune costruzioni nella capitale del Qatar, impegnata nella massiccia realizzazione di opere in vista dei mondiali di calcio del 2022.

“In Qatar non siamo abituati a questo genere di atrocità, siamo qui oggi per solidarietà, anche se io personalmente non conoscevo le vittime, ma sono venuto a offrire un supporto morale” ha testimoniato un abitante di Doha, presente alla commemorazione.

Poco lontano dalla veglia si è svolta un’altra cerimonia funebre, per seppellire secondo i dettami islamici due vigili del fuoco morti nel prestare soccorsi e un bambino proveniente dal Sud Africa.