ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

A Sydney il VIVID Festival


Cultura

A Sydney il VIVID Festival

Ogni notte la Sydney Opera House si illumina grazie alle video proiezioni realizzate dal pluripremiato collettivo tedesco di design ‘Urbanscreen’. Luci e video fanno parte del Festival Luci, Suoni e Idee.

Il collettivo originario di Brema, nel nord della Germania, è famoso per le installazioni su grande scala e le proiezioni su strutture urbane. Il tetto del Teatro dell’opera si trasforma in vele, che sembrano gonfiarsi grazie a un vento immaginario.

0.28 SOUNDBITE Thorsten Bauer Urbanscreen creative director, in German:

“Diciamo al computer – racconta Thorsten Bauer, direttore creativo di Urbanscreen – che la superficie è tessuto e poi che il vento gli soffia addosso. E se sei capace e hai talento allora il risultato è come questo. The Opera House artisticamente è una grande sfida per noi. Si tratta di un sito del patrimonio mondiale: è come ottenere un riconoscimento cavalleresco”

Oltre cinquanta le istallazioni luminose che animano il VIVID festival for Light, Sound and Ideas giunto quest’anno alla sua quarta edizione.

“Alla manifestazione – aggiunge Anthony Bastic, direttore del Vivid Festival abbiamo invitato artisti della luce e designer provenienti da tutta l’Australia e da tutto il mondo per presentare le loro idee. Quello che stiamo cercando di fare è stimolare la creatività invitando le persone a farsi avanti e a presentare i loro concept”.

Il festival comprende anche giochi all’aperto, installazioni luminose interattive, concerti e una serie di dibatti pubblici. A Sydney, in Australia, il VIVID festival for Light, Sound and Ideas chiuderà i battenti l’11 giugno.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Kaliningrad, il paese dell'ambra

life

Kaliningrad, il paese dell'ambra