ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Un lunedi nero per le banche spagnole


behind-markets

Un lunedi nero per le banche spagnole

Nella scia di Bankia i valori bancari hanno dato il tono, negativo, alla borsa di Madrid. La banca nazionalizzata due settimane fa ha chiesto venerdi scorso 19 miliardi di euro di aiuti pubblici supplementari, una somma pari al doppio di quanto aveva previsto il governo. Risultato: i mercati sono scettici sulla capacità di gestione del sistema bancario della penisola iberica.

Secondo i calcoli della banca di Spagna i crediti in sofferenza delle banche, a causa della crisi che ha toccato il settore immobiliare nel 2008, ammontano a 184 miliardi di euro. Uno studio di Nomura International ha stimato in 60 miliardi di euro la spesa per lo stato contro i 15 stimati dall’esecutivo di Madrid.

Ma non é tutto. Perché oltre a coprire i buchi di Bankia, Madrid ha bisogno dei mercati: oggi il costo di finanziamento é superiore al 6% su base decennale. Lunedi lo spread é salito a livelli record superando i 510 punti.

In altre parole per gli investitori é imminente un piano di salvataggio internazionale

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

behind-markets

Deustche Post seduce i mercati