ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Regno Unito e Russia, piano Annan unica soluzione

Lettura in corso:

Siria: Regno Unito e Russia, piano Annan unica soluzione

Siria: Regno Unito e Russia, piano Annan unica soluzione
Dimensioni di testo Aa Aa

Regno Unito e Russia chiedono la fine delle violenze in Siria e appoggiano il piano Annan, ma con toni diversi. A Mosca l’incontro tra i ministri degli esteri dei due Paesi, mentre l’inviato speciale Kofi Annan è arrivato a Damasco per discutere con Bashar Al Assad e mentre la comunità internazionale sembra impotente di fronte a violenze senza fine.

Il duro commento di William Hague: “Fa parte di uno schema comportamentale del regime di Assad compiere atti efferati e poi tentare di addossare la colpa ad altri”, sostiene il ministro degli Esteri britannico, William Hague. “Per questo dobbiamo essere continuamente vigili, sapendo che è difficile determinare cosa succede in ogni singolo caso”.

Sergei Lavrov sostiene che entrambe le parti siano responsabili delle violenze e chiede all’Occidente di smetterla di reclamare un cambiamento politico in Siria. “E’ molto importante che tutti facciano la loro parte, ossia che applichino il piano Annan, e non si punti a cambiare il regime”, dice il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. “Dobbiamo fissare delle priorità. Cosa dobbiamo fare? Raggiungere obiettivi politici o salvare vite umane? E’ questa la domanda”.

Il consiglio di sicurezza dell’Onu ha condannato le autorità siriane per la strage di venerdì a Houla, sono morte almeno 108 persone tra cui una cinquantina di bambini, secondo gli osservatori delle nazioni unite.

La vicenda più grave in 14 mesi di scontri, avvenuta nonostante il cessate il fuoco in vigore da sei settimane, continuamente violato. Sul massacro di Houla per ora indagano solo l’esercito e la giustizia siriani.