ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Premiati a Cannes la forza della realtà e dei sentimenti

Lettura in corso:

Premiati a Cannes la forza della realtà e dei sentimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

È l’incontro tra la vita e la finzione che dalla tv passa al cinema: la giuria di Cannes lo ha premiato: Reality di Matteo Garrone racconta con potenza il mix di humor e dramma dello stravolgimento della vita di un pescivendolo napoletano selezionato per il Grande fretello:

Matteo Garrone, regista di “Reality”: “Il mio punto di riferimento per questo film è sicuramente il cinema della commedia all’italiana anche se in base alle premesse doveva essere una commedia poi piano piano è diventato sempre più drammatico”.

Due premi vanno al film Beyond the Hills: la sceneggiatura al regista romeno Cristian Mungiu e la Palma per la migliore interpretazione femminile, ex aequo, a Cosmina Stratan e Cristina Flutur.

Cristian Mungiu, regista di “Beyond the Hills”: “Non è un film facile, ho cercato di mantenere lo spirito del mio ultimo film: raccontare le storie perché importanti. Credo che oggi si facciano molti film di intrattenimento. Cannes invece incoraggia ancora una cienamatografia diversa”

Cristina Flutur, attrice: “È il migliore regista con cui abbia mai lavorato, è fantastico”.

Il film racconta una storia che si sviluppa intorno a sentimenti drammatici.