ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: giornalisti in sciopero contro licenziamenti e tagli ai salari

Lettura in corso:

Grecia: giornalisti in sciopero contro licenziamenti e tagli ai salari

Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia si ferma anche l’informazione, colpita dalla crisi economica. La maggior parte delle tv e delle radio e le agenzie di stampa non diffondono notizie, mentre i giornali martedì non saranno in edicola.

I giornalisti contestano i tagli ai posti di lavoro, oltre 4000 i dipendenti licenziati dal 2010, e reclamano convenzioni collettive dignitose.

“Scioperando a perderci non siamo solo noi, ma anche il pubblico, perché l’informazione non ha prezzo”, dice Dimitris Trimis, presidente del sindacato, ex giornalista di Eleftherotypia, giornale ormai scomparso. “Con lavoratori poveri e senza sicurezze non ci possono essere notizie, il Paese non può funzionare così”.

Altra misura contestata la riduzione dei salari, del 20-30 per cento, e il frequente ricorso alla disoccupazione tecnica. Una situazione che si è aggravata con la crisi, ma che è figlia anche di anni di clientelismo politico e assenza di regolamentazione nel mondo dei media.