ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: ballottaggio Mursi-Shafiq. Fratelli musulmani in vantaggio

Lettura in corso:

Egitto: ballottaggio Mursi-Shafiq. Fratelli musulmani in vantaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il leader dei Fratelli musulmani Mohamed Mursi e l’ex premier di Mubarak, Ahmed Shafiq si sfideranno al ballottaggio delle presidenziali in Egitto.

Mursi – in testa al primo turno con il 24.8% delle preferenze – punta a far convergere sulla sua candidatura i voti degli altri partiti di ispirazione religiosa e ha già incassato l’appoggio dei salafiti.

Shafiq riparte dal 23.7% delle preferenze ottenute al primo turno: risultato di un appoggio compatto della minoranza copta. L’ex ministro dell’Aviazione per vincere al ballottaggio dovrà fare il pieno dei voti dell’elettorato laico.

In vista del secondo turno in programma il 16 e 17 giugno, l’Alta Commissione elettorale ha anche annunciato di aver respinto tutti i ricorsi presentati dai candidati sconfitti nel voto di giovedì e venerdì scorsi.

Protesta il partito nasserista – giunto terzo – che ha manifestato l’intenzione di boicottare le urne.

Il dibattito politico si concentra anche sui poteri del futuro presidente, non ancora previsti in assenza di una costituzione.

Occhi puntati anche sui militari al potere, i giovani della rivoluzione vigileranno sulla loro uscita di scena.