ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna. Niente purghe a Bankia

Lettura in corso:

Spagna. Niente purghe a Bankia

Dimensioni di testo Aa Aa

Squadra che perde non si cambia. Il nuovo presidente di Bankia ha difeso a spada tratta la precedente amministrazione della banca spagnola costretta a chiedere al governo di Madrid un nuovo piano di salvataggio da 19 miliardi di euro. Secondo Ignacio Goirigolzarri non c‘è alcun bisogno di cacciare i membri del precedente staff:

“Il gruppo non ha bisogno di finanziamenti addizionali, non ci servono altri soldi. Con gli attuali fondi pensiamo di poter creare un’entità finanziariamente solida. Insieme ai nostri clienti siamo ottimisti e fiduciosi nello sviluppo di un’entità solvente, efficiente e redditizia”.

Già nazionalizzata, Bankia è la quarta banca spagnola. Una volta versato il finanziamento richiesto ieri, in totale, per salvarla lo stato avrà versato 23,5 miliardi di euro. La metà circa di quanto risparmato con la manovra lacrime e sangue imposta dall’esecutivo.