ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Baku è la gran serata dello Eurovision song contest: Nina Zilli fra i favoriti

Lettura in corso:

A Baku è la gran serata dello Eurovision song contest: Nina Zilli fra i favoriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto è pronto a Baku per l’Eurovision song contest. Nella capitale dell’Azerbaijan le opposizioni, che avevano tentato di farsi sentire approfittando dell’evento, sono state ridotte al silenzio.

Tutto deve sembrare perfetto per accogliere questa sera i 42 artisti provenienti da altrettanti paesi. Elena Ionesco rappresenta la Romania:

“Mi sento molto bene, è il più gran momento della nostra vita. Spero di rientrare fra i primi 5, per noi è molto importante”.

Ma Elena Ionesco non è fra i favoriti. I pronostici premiano le nonnine russe e l’italiana Nina Zilli con la versione in inglese della sua L’amore è femmina:

“Mi prenderà la paura poco prima di salire sul palco e forse le mie gambe si metteranno a tremare, tuttavia, non appena aprirò la bocca, penserò solo a cantare, perché cantare è come una terapia”.

“L’Eurovision song contest non si era mai spinto così a est – dice la nostra inviata Galina Polonskaya – Ma l’Azerbaijan accoglie i suoi ospiti alla moda occidentale. I turisti e i fan dei cantanti possono girare per la città a bordo di autentici taxi londinesi. Farsi portare direttamente alla Chrystal hall, però, è impossibile. C‘è una rete di posti di blocco e tutti sono costretti a camminare per una quindicina di minuti per poter raggiungere il teatro”.