ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri in Libano, due morti. Si teme il contagio dalla Siria

Lettura in corso:

Scontri in Libano, due morti. Si teme il contagio dalla Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri in Libano nella notte tra mercoledì e giovedì si sono protratti fino all’alba. I soldati hanno risposto al fuoco proveniente da un edificio nella capitale Beirut, uccidendo due persone. Altrettanti gli arrestati, almeno quattro i feriti tra i militari.

Si tratta dell’ultimo episodio di violenza nel Paese, dove si sono registrate tensioni di riflesso alla turbolenta situazione della vicina Siria. Si teme il contagio, in questo Paese dove il potere militare siriano ha dominato a lungo.

Lo ha spiegato il ministro degli esteri Giulio Terzi: “c‘è preoccupazione che la crisi in Siria possa riversarsi in Libano attraverso varie forme”, ha detto. “Alcuni gruppi potrebbero avere interesse a distogliere l’attenzione della comunita’ internazionale dalla Siria; bisogna stare molto attenti’‘.

La scorsa settimana, nella citta settentrionale di Tripoli, nove persone erano state uccise in scontri scatenati dall’arresto di attivisti anti-Assad.