ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Euro2012: il fattore casa che potrebbe spingere la Polonia


Sport

Euro2012: il fattore casa che potrebbe spingere la Polonia

Inserita nel girone A, insieme alla Grecia, alla Repubblica Ceca e alla Russia, la Polonia, nazione co-organizzatrice della competizione con l’Ucraina, punterà tutto sul fattore casa.

La nazionale polacca, cosi’ come le altre componenti del suo gruppo, non è di certo una delle grandi promesse di questi Euro 2012.
I fasti degli anni settanta e ottanta, con due terzi posti ai Mondiali, un oro e un argento alle Olimpiadi, sono ricordi lontani. Ma il ct
Franciszek Smuda spera che il pubblico di casa carichi i suoi ragazzi.

Il tecnico 64enne punterà tutto sui tre assi, emigrati in Germania e neo campioni di Bundesliga con il Borussia Dortmund. Il terzino destro Lukasz Piszczek, il capitano Jakub Błaszczykowski e l’attaccante Robert Lewandowski, vero uomo di punta di una nazionale outsider.

La Polonia inaugurerà la competizione, a Varsavia, l’8 giugno contro la Grecia.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Sport

Londra 2012: le torce finiscono all'asta