ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tsipras: "Non vogliamo uscire dall'euro"

Lettura in corso:

Tsipras: "Non vogliamo uscire dall'euro"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Non rispettare il patto di stabilità non significa necessariamente uscire dall’euro”. Parola di Alexis Tsipras, giovane e carismatico leader di Syriza, partito della sinistra radicale greca, il secondo piu’ votato alle ultime elezioni e, in base ai sondaggi, probabile vincitore di quelle in programma il 17 giugno. Tsipras, che sta visitando alcune capitali europee, ha parlato a Berlino.

“Le elezioni del 17 giugno, l’ho ripetuto altre volte, non coincideranno con la nostra uscita dalla zona euro, anzi possono essere un’occasione per salvare l’euro. Se continuerà questa politica dell’austerità, per la Grecia sarà difficile rispettare gli impegni. Se va avanti in questo modo, avremo bisogno di un terzo piano di salvataggio”.

Chiaro il concetto: perchè la Grecia si risollevi, l’Europa deve pretendere meno rigidità con i conti.

A Berlino Syriza ha chiesto di poter incontrare il cancelliere tedesco Angela Merkel ricevendone in cambio un cordiale e fermo rifiuto.