ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali, preso di mira il presidente ad interim

Lettura in corso:

Mali, preso di mira il presidente ad interim

Dimensioni di testo Aa Aa

Palazzo presidenziale del Mali preso d’assedio lunedì dalla folla che chiede le dimissioni del presidente ad interim Diocounda Traore. Amadou Sanogo, leader dei golpisti del 22 marzo, aveva affermato di accettare una transizione di un anno guidata da Traore. Ma la sua base pare non volerne sapere.

“Resteremo qui – ha detto un leader della protesta studentesca – finché rimarrà Dioncounda. Dovessimo morire, siamo disposti a sacrificare le nostre anime. Perciò non ce ne andremo finché Dioncounda non lascerà il palazzo”.

E Traore, subentrato al dimissionario Toure dopo il colpo di Stato, ha dovuto abbandonare il palazzo dopo essere stato picchiato e ferito alla testa. Già dimesso dall’ospedale, si trova ora in un posto sicuro.

Un puzzle complicato quello dello Stato dell’Africa occidentale. Dopo il golpe si sono scatenati anche i separatisti islamici, che controllano il nord del Paese.