ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serbia: il nazionalista Nikolic eletto presidente, contro tutti i pronostici

Lettura in corso:

Serbia: il nazionalista Nikolic eletto presidente, contro tutti i pronostici

Dimensioni di testo Aa Aa

Il nazionalista Tomislav Nikolic è il vincitore a sorpresa delle presidenziali serbe. Al ballottaggio, il leader del partito del progresso ha ottenuto la maggioranza dei voti contro il presidente uscente Boris Tadic, dato per favorito dai sondaggi. Nikolic ha detto di voler continuare sulla strada dell’integrazione europea e ha difeso la linea dura sul Kosovo.

“L’esito delle elezioni mostra – e io manterrò le mie promesse – che la Serbia non abbandonerà il cammino verso l’Unione Europea”, ha affermato Nikolic. “La Serbia vuole proteggere il proprio popolo in Kosovo. Queste elezioni non erano un referendum a favore o contro l’Unione Europea, ma per la soluzione dei problemi interni creati da Tadic”.

Tadic, 54 anni, leader del partito democratico, esce di scena dunque dopo due mandati, conquistati nel 2004 e nel 2008 proprio contro Nikolic. Ha portato avanti riforme che sono valse alla Serbia, a marzo, lo status di candidato all’ingresso nell’Unione Europea.

Belgrado è stata invasa dai sostenitori di Nikolic: l’ex alleato di Milosevic ha capitalizzato il malcontento popolare per la difficile situazione economica.