ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice Nato: alla ricerca di unità sul ritiro dall'Afghanistan

Lettura in corso:

Vertice Nato: alla ricerca di unità sul ritiro dall'Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

La Nato tenta di sfoggiare unità sul ritiro dal’Afghanistan, nonostante il disimpegno anticipato ribadito dalla Francia.

Al summit di Chicago il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, ha affermato che la presenza militare non finirà in modo precipitoso, gli ha fatto da sponda la cancelliera tedesca Angela Merkel, sostenendo: “siamo arrivati tutti assieme in Afghanistan, ce ne andremo tutti assieme”. Un altro tema che la divide dal presidente francese Hollande.

“Assieme faremo in modo che la Nato continui a poter affrontare le sfide future legate alla sicurezza, perché nessun Paese e nessun continente può gestirle da solo”, ha affermato Rasmussen. “Dobbiamo abbracciare una nuova cultura ci cooperazione per garantire ai nostri cittadini maggiore sicurezza con costi minori”.

I 28 membri della Nato affrontano anche la strategia per l’Afghanistan post-2014: come finanziare e sostenere le forze afghane dopo il ritiro dei propri soldati. I francesi resteranno comunque con altri compiti, Francois Hollande ne preciserà le modalità nei prossimi giorni.

Paul Hackett, euronews:
“Nonostante la promessa elettorale di Francois Hollande, la possibilità che i soldati francesi possano restare con un ruolo di non-combattimento mette in evidenza la determinazione dei leader della Nato di evitare l’emergere di divisioni”.