ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G8, programma da 3 miliardi di dollari contro la fame nel mondo

Lettura in corso:

G8, programma da 3 miliardi di dollari contro la fame nel mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante la difficile congiuntura, che rende la crisi delle economie sviluppate il tema principale del G8 di quest’anno, il primo risultato del vertice di Camp David riguarda i Paesi più arretrati. Un programma a capitale misto pubblico/privato intende combattere la fame nel mondo.

“Siamo felici di contribuire, domani, al lancio di un progetto denominato ‘Nuova alleanza per il cibo e la sicurezza alimentare’” ha annunciato il presidente del consiglio europeo Hernan Van Rompuy.

L’obiettivo è sviluppare iniziative per il raggiungimento dell’autosufficienza alimentare in Paesi dove si registrano carenze nel processo produttivo agricolo.

“Cinquant’anni fa – ha affermato il presidente americano Barack Obama – l’Africa era esportatrice di cibo. Non c‘è alcuna ragione per la quale l’Africa non debba produrre gli alimenti di cui necessita e tornare anche a esportarne”.

Il programma, da 3 miliardi di dollari, vede coinvolti colossi dell’industria agricola come Monsanto, DuPont e Cargill. Obiettivo liberare entro dieci anni 50 milioni di persone dal giogo della malnutrizione.