ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G8: a Thurmont attivisti africani in marcia contro le dittature

Lettura in corso:

G8: a Thurmont attivisti africani in marcia contro le dittature

Dimensioni di testo Aa Aa

A Thurmont, vicino Camp David, centinaia di attivisti si sono mobilitati contro le dittature africane. Denunciano la complicità dei Paesi ricchi e chiedono ai leader del G8 di fare di più per estromettere i regimi dittatoriali. In gran parte etiopi, hanno protestato contro la presenza del primo ministro Meles Zenawi, invitato da Obama.

Kassa Ayalew, marcia per la libertà:
“Siamo qui per dire al G8 di smetterla di aiutare i dittatori e di fermare i crimini di guerra commessi attraverso l’appoggio degli Stati Uniti e dei Paesi europei”.

Rafforzata la presenza della polizia, non ci sono stati incidenti o arresti. Zenawi, accusato di reprimere le libertà degli etiopi, è stato a colloquio con il presidente statunitense assieme ad altri leader africani, del Benin, del Ghana e della Tanzania. obama ha promesso 3 miliardi di dollari per i settori agricolo e alimentare in Africa.

Stefan Grobe, euronews:
“La presenza di alcuni capi di Stato africani nel secondo giorno del summit ha portato a Thurmont un po’ dell’atmosfera tipica del G8. Con disappunto dei residenti. Ma è probabile che il rumore dei manifestanti non sarà ascoltato dai leader globali”.