ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinema: a Cannes, occhi puntati su Audiard

Lettura in corso:

Cinema: a Cannes, occhi puntati su Audiard

Dimensioni di testo Aa Aa

La competizione entra nel vivo a Cannes con “Ruggine ed ossa”, di Jacques Audiard: pellicola data tra le favorite alla vigilia, presentata tra le ovazioni del pubblico ma non capace di convincere tutti in sala. Jacques Audiard è il regista che nel 2009 sfiorò la Palma d’oro con Il profeta, ma si fermò al Gran Prix della giuria. Tre anni dopo, è ancora su di lui che i francesi appuntano le loro speranze.

La protagonista è Marion Cotillard, che interpreta un’addestratrice di orche, che subirà l’amputazione delle gambe; mentre il protagonista maschile, Mathias Schoaerts, è una specie di pugile da incontri clandestini, tutto botte e sesso senza perder tempo in parole e vita da prendere come viene.

I due si incontrano, si allontanano, si ri-incontrano e passano da una tragedia all’altra, fino al lieto fine.