ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rinegoziare il salvataggio. I greci temono per il futuro

Lettura in corso:

Rinegoziare il salvataggio. I greci temono per il futuro

Dimensioni di testo Aa Aa

Non vogliono fare sacrifici perfino dolorosi senza avere la speranza di uscire dal tunnel. Dopo aver perso a causa della crisi il 20 per cento della ricchezza nazionale, i cittadini greci respingono l’austerità imposta da Unione europea e Fmi. E si dicono preoccupati come mai prima d’ora.

“Non ho più nessuna speranza. Comunque vada le cose possono solo peggiorare”.

“Perché si deve votare di nuovo? E perché si devono di nuovo spendere soldi per le elezioni? I politici sono come una grande società anonima: si preoccupano solo di riempirsi la pancia e di essere contenti. Ma noi che dobbiamo fare? E i nostri figli, cosa dovranno fare?”

Secondo sondaggi recenti, la stragrande maggioranza dei greci è contraria ad un governo che si limiti ad eseguire le riforme imposte dall’esterno, ma si dice favorevole a restare nella zona euro.