ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quebec: scontri studenti-polizia

Lettura in corso:

Quebec: scontri studenti-polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente tregua, continua il muro contro muro. Le proteste degli studenti del Quebec contro l’aumento delle tasse universitarie sono giunte alla 14esima settimana. 
 
I giovani della provincia canadese a maggioranza francofona ce l’hanno con il primo ministro del Quebec, Jean Charest.
 
Per mettere fine agli scioperi il premier ha annunciato una legge speciale che vieta i picchetti davanti agli istituti in modo da consentire il normale svolgimento dei corsi. Una prova di forza che è stata accolta dagli universitari come una provocazione.
 
Charest difende la scelta del suo governo di aumentare del 75% in cinque anni le tasse universitarie.
 
L’ultima manifestazione in ordine di tempo, ieri sera, a Montreal, la città piu’ importante del Quebec, si è conclusa con 3 arresti, una decina di feriti tra studenti e agenti e conseguenze piuttosto serie per le vetrate di tre istituti bancari.