ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: si rivota il 17 giugno

Lettura in corso:

Grecia: si rivota il 17 giugno

Dimensioni di testo Aa Aa

La Grecia ci riprova il 17 giugno. E’ stata fissata la data delle nuove elezioni politiche: si terranno appena 42 giorni dopo quelle del 6 maggio che hanno sancito la totale ingovernabilità del Paese.

La decisione è stata presa in un incontro convocato dal presidente della Repubblica, Karolos Papoulias, con tutti i leader di partito. Papoulias ha anche incaricato il presidente del Consiglio di Stato, Panayiotis Pikramenos, di formare un governo per la sola ordinaria amministrazione.

“Non c‘è altra soluzione alle elezioni – afferma questa cittadina ateniese – è difficile per partiti cosi’ divisi formare un governo. I loro programmi sono agli antipodi”.

Il fallimento dell’estremo tentativo di formare un esecutivo ha avuto contraccolpi in molte Borse europee. L’euro è in caduta nei confronti del dollaro. I mercati temono l’uscita di Atene dall’euro e non sono i soli: anche molti cittadini hanno deciso di correre ai ripari.

“Sono tutti preoccupati – spiega questa economista – perchè vedono che non c‘è piu’ liquidità. Molti sono andati in banca a svuotare i loro conti correnti, perchè sono terrorizzati dall’idea che si ritorni alla dracma. Hanno messo gli euro al sicuro. Si comportano come se stesse per scoppiare una guerra”.

La Grecia che torna alle urne ha una disoccupazione al 21% ed è entrata nel quinto anno di recessione.