ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: Attaccato convoglio osservatori Onu


Siria

Siria: Attaccato convoglio osservatori Onu

Nessuna conseguenza fisica ma attimi di terrore per sette osservatori dell’Onu a Khan Shaykhun, nella provincia dell’Idlib, in Siria. Il loro convoglio è stato attaccato: c‘è stata un’esplosione e si sono uditi alcuni colpi di fucile. Una delle auto su cui viaggiavano gli osservatori è rimasta seriamente danneggiata. L’attacco sarebbe imputabile all’artiglieria governativa fedele al presidente siriano Bashar al Assad.

Sono una cinquantina gli osservatori dell’Onu dislocati in Siria per verificare l’applicazione del piano firmato da al Assad che prevede il cessate il fuoco e il libero accesso al Paese da parte di giornalisti e associazioni umanitarie.

Intanto l’opposizione siriana riunita a Roma ha riconfermato Burhan Ghalioun presidente del Consiglio nazionale siriano. Si tratta del principale movimento di opposizione a Bashar al Assad. Il Consiglio ha ribadito la propria indisponibilità a trattative con l’attuale regime.

Nel tentativo di rafforzare la propria legittimità Damasco ha annunciato che il tasso di partecipazione alle elezioni politiche del 7 maggio è stato del 51,26%.

Prossimo Articolo

mondo

Grecia alle urne in giugno, scambio di accuse tra i partiti